Andrea Salvatori

La Passione Segreta

Nato ad Alatri in provincia di Frosinone, il comune più rappresentativo della Ciociaria oltre ad essere il più antico del Lazio e cuneese d’adozione, inizia a muovere i primi passi tra piatti della tradizione locale a soli 7 anni quando aiuta la nonna Irene a fare la pasta fatta in casa e i sughi di quelli molto corposi e grassi, abbondanti di carne mista dal sapore unico e inconfondibile che sobbollivano per ore e ore per poi giungere all’apice della bontà.

La nonna è sempre la nonna e grazie ai suoi manicaretti il piccolo Andrea si appassiona alla cucina, anno dopo anno diventa sempre più una presenza fissa nella vita quotidiana ma non così forrte da fargli scegliere di frequentare l’istituto alberghiero optando per una sobria ragioneria e per il calcio.

Solo con l’adolescenza riprende a farsi sentire la propulsione per i fornelli grazie al padre che diventa socio in un ristorante.
La sensazione che qualcosa dentro di lui qualcosa stia cambiando è sempre più forte e la passione che lo travolgeva per la buona cucina sin da piccolo è più viva che mai.

Andrea frequenta un master con il grande chef Heinz Beck che sancisce definitivamente il suo percorso: gli insegnamenti, la scelta e il trattamento delle materie prime e il rispetto della tradizione sono i cardini su cui si struttura la cucina di questo giovane e promettente chef.

Il suo percorso professionale inizia definitivamente con un altro grande chef italiano Gianfranco Vissani con il quale collabora 4 anni nei quali acquisisce la maturità e la tempra necessarie per intraprendere il suo primo incarico da chef che lo porta a Londra dove rimane per 2 anni, dopodiché Russia, Spagna e Montecarlo.

Nel 2019 ritorna in Italia fra i monti piemontesi lanciando un luogo incantevole nella splendida Val Maria.

Back to home! Oggi parte una nuova sfida nel cuore delle Langhe territorio unico al mondo con A Mira d’Novel.
La continua ricerca di nuovi prodotti da utilizzare nei suoi piatti, l’esaltazione del gusto fondendo sapori antichi e prelibatezze moderne, senza mai tralasciare la tradizione rispettando i normali cicli della natura e delle stagioni sono la pietra angolare su cui si basa la cucina di Chef Andrea.

Ai commensali si consigliano percorsi culinari unici dettati dalla mano libera e la fantasia dello Chef attraverso le 5 o le 7 sensazioni, excursus enograstronomici, voli pindarici del gusto che si tramutano in vere e proprie emozioni per il palato.

Chef Andrea vi da un caloroso benvenuto e augura sicuramente Buon Appetito!

P.IVA 03906790047

© 2021 A Mira 'd Novel- Desgin ing. Alessandro Riva